Project Description

Quando Silvio Dolci entrò in UTET, trovò una casa editrice ottocentesca che desiderava entrare nel nuovo millennio e svecchiarsi senza perdere l’autorevolezza.

Si cominciò così a parlare di futuro…

Con questo annuncio e spot mettevamo l’accento sul valore dei lettori ed entrammo in RAI con la sponsorizzazione del programma di Luciano Rispoli PAROLA MIA.
Una trasmissione che ha fatto la storia della divulgazione RAI e che con il Professor Beccaria distribuiva premi/libri firmati UTET.

Fu un successo assoluto.

nella pagina quotidiano l’ invito a seguire UTET nella trasmissione televisiva Parola mia.
Peccato che il testo in latino non coincideva perfettamente con la traduzione.
Per colpa di uno stupido refuso rischiavamo di mettere in difficoltà il cliente con i suoi numerosi lettori latinisti.
Fu una notte insonne, ma al mattino ne parlammo con Rispoli e decidemmo di lanciare la caccia all’errore sull’annuncio, dando un premio a chi l’avesse scoperto. Ricevemmo oltre duecentomila telefonate. Qualcuno diceva che la creatività non è altro che uscire vincenti da una situazione, in partenza perdente. Aveva ragione. Ma senza esagerare.